Per gran parte della storia, […] Acquisire i principali nessi storici dellintroduzione della pratica motoria nel contesto italiano La politica sportiva del fascismo, 1919-1939, Mimesis, Milano-Udine, 2016. LA STORIA DELLO SPORT E DELL’EDUCAZIONE FISICA LE ORIGINI: IL MEDITERRANEO E L’EUROPA GLI ASSIRI E GLI EGIZI ... loro educazione e la loro cultura sullo sviluppo e la ga-gliardìa fisica, ritenuta fondamentale per lo sviluppo mentale. Breve storia delle olimpiadi. Roma 1996, 10-15. Nicola Sbetti, STORIA DELL'EDUCAZIONE FISICA E DELLO SPORT 2018/2019, Scienze delle attivita' motorie e sportive, Anno Accademico L’agonismo e la cultura del corpo in età antica, medievale e rinascimentale, 3. Ci si può aiutare ricorrendo a frammenti di poesie, come ad esempio ai componimenti di Omero, che descrive le abitudini degli abitanti del mondo greco in numerosi capitoli. Sport ed educazione fisica nell’Italia fascista, 8. - La cultura della ginnastica e dello sport nella storia della donna. Dal 1923 al 1945. In Oriente venne data molta importanza alle danze e ai giochi, che erano spesso legati a cerimoniali religiosi fatti per propiziare la fertilità e l'abbondanza. 2 Appartiene a Michele Di Donato la prima storia dell’educazione fisica e sportiva del dopoguerra, in relazione agli indirizzi europei (Storia dell’educazione fisica e … Storia dell'educazione fisica e dello sport Obi e ttivi Formativi: L’insegnamento propone agli studenti del terzo anno una prospettiva storico/filosofica dello sport, nel contesto del Corso di studi della facoltà di Scienze delle attività Motorie e Sportive. Storia Dell`educazione Fisica E Degli Sport, Angiola Di Carlo - Bensi Roberto Acquista on line sulla libreria dello sport la libreria leader in Italia per lo sport e il tempo libero Ampliare la propria percezione del profilo politico della pratica motoria e sportiva Dalla legge Rava-Daneo-Credaro alla Riforma Gentile, «Educazione fisica e sport nella scuola», n.223, 2010, pp.12-19. N. De Ianni, Il calcio italiano 1898-1981. Scienze delle attivita' motorie e sportive (cod. 3. Il mito di un eroe del Novecento, Castelvecchi, 2018, N. Sbetti, Giochi di potere. L'educazione fisica scolastica dalla legge Moro al 1980, gli anni d'oro, «Educazione fisica e sport nella scuola», n. 227, 2010, pp. Le olimpiadi classiche e quelle moderne a confronto Fonti e metodologia della storia dello sport, 2. ), autore fra l’altro di De arte Gymnastica in cui ben 3 dei 6 volumi erano dedicati ad una ricerca storica dello sport. Le origini dello sport come lo conosciamo oggi sono riconducibili anche al periodo del Medioevo, dove da un semplice allenamento di guerra per […] J. S. Finocchiaro, A. Teja, 100 anni di educazione fisica nella scuola italiana. Fin dalla comparsa delle prime civiltà le attività ginniche e sportive hanno sempre avuto un ruolo in primo piano. La natura degli sport moderni, Ed. 4. BACHECA A CURA DELLO STAFF DI COORDINAMENTO EDUCAZIONE FISICA USR MARCHE - Condivisione materiale, risorse e buone pratiche. A. Lombardo, Pierre De Coubertin.Saggio storico sulle Olimpiadi moderne 1880-1914, Rai Eri, 2000. Olimpiadi e grandi eventi sportivi negli anni fra le due guerre, 9. Lo sport nella storia L’antichità Si può dire che l’attività fisica sia nata con l’uo-mo; tra i popoli primitivi, infatti, forza e resi-stenza erano indispensabili per poter affronta-re le difficoltà della vita: cacciare, difendersi dai nemici, costruirsi dei ripari. STORIA DELLO SPORT: RIASSUNTO. Già nella preistoria troviamo delle attività umane che possono assomigliare agli sport di oggi, ovviamente non con il significato odierno. Laurea in 59-98 del testo di Ulmann): 2018/2019, U-Web Reporting - Reportistica Contabile Progetti, Progetti Europei di Istruzione e Formazione, Staff, docenti e ricercatori internazionali, Biblioteche, risorse digitali e sale studio. La breve parentesi sportiva dell’educazione fisica nella riforma gentile, F. Togni, in CQIA-Rivista (artciolo Open Access fornito agli studenti), Oltre alla lezione frontale si favorire la discussione pubblica e la co-costruzione degli apprendimenti mediante dialogo clinico e partecipato durante le lezioni, La valutazione del modulo avverra con una prova scritta costituita da una domanda aperta alla quale lo studente dovrà rispondere evidenziando le conoscenze acquisite e dimostrando le proprie abilità di rielaborazione personale. Si chiede la cortesia di evitare il "rifacimento" , clonando il padlet, per rispetto del lavoro fatto dallo staff e da insegnanti del territorio. F. Bonini, Le istituzioni sportive italiane: storia e politica, Giappichelli, Torino, 2006. Per gli studenti frequentanti è previsto un colloquio orale sui temi trattati a lezione ed è richiesta la stesura di un progetto di ricerca (3/5 pagine) su un tema a scelta dello studente con modalità che verranno illustrate in occasione della prima lezione. Modalita' di verifica dell'apprendimento: Strutture, Comitati e Commissioni di Ateneo, Comunicati, precisazioni e rassegna stampa, Corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico, Master e Corsi di perfezionamento SMAE - Alta Formazione, Borse di studio e Servizi per il diritto allo studio, Openbs - L'Archivio dei Prodotti della Ricerca, Certificazioni linguistiche ed esercitazioni, ECONOMIA E DIRITTO DELLE ORGANIZZAZIONI SPORTIVE, METODOLOGIE DIDATTICHE E PEDAGOGIA APPLICATA ALLO SPORT, ATTIVITÀ ESPRESSIVE E DI ANIMAZIONE PER L'ATTIVITÀ LUDICO-RICREATIVA, BASI ETICHE, TOSSICOLOGICHE, FARMACOLOGICHE E SOCIOLOGICHE, CHINESIOLOGIA: TEORIA, TECNICA E DIDATTICA DEL MOVIMENTO, Didattica del disegno sperimentale in scienze motorie e sportive, L'escursionismo in montagna - 2° edizione, Laboratorio di valutazione ed ottimizzazione della performance sportiva 1 (Sistema Optojump), Laboratorio di valutazione ed ottimizzazione della performance sportiva 1 (Sistema Optojump) - 2° edizione, Laboratorio di valutazione ed ottimizzazione della performance sportiva 2 (Sistema inerziale Gyko), Sensori per la rilevazione della funzione motoria e sportiva, Analisi cinematica e strumenti di valutazione, BIOMECCANICA DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE, CHINESIOLOGIA: VALUTAZIONE FUNZIONALE DELL'ATTIVITÀ MOTORIA. 3, Lingua di insegnamento P. Del Negro e G. Ortalli, Il gioco e la guerra nel secondo millennio, Fondazione Benetton Studi, 2008. - I giochi olimpici moderni; La storia, la politica da Coubertin a oggi, U. Tulli, Carocci, Roma 2012, ISBN 9788843065677 La breve parentesi sportiva dell’educazione fisica nella riforma gentile, F. Togni, in CQIA-Rivista (artciolo Open Access fornito agli studenti) di Colonia. Rilevante è il contributo dello svizzero Rodolfo Obermann (1812-1869), fondatore della prima Società Ginnastica d'Italia, nel 1844 a Torino. La “Carta dei principi dello sport per tutti”, redatta nel dicembre del 2002, recita nel suo primo articolo: “Praticare lo sport è un diritto dei cittadini di tutte le età e categorie sociali.” Per arrivare a questo ci sono voluti molti anni, e ancora oggi ci sono differenze di genere. La fisica. D.F.A. Le palestre nell’Europa per le nazioni, 5. La cura del fisico era vista come forma di bellezza, Al termine del corso lo studente conosce: L'identificazione dello sport come attività che coinvolga le abilità umane basilari fisiche e mentali ― esercitandole con costanza per migliorare ed usarle in maniera più proficua ― permette di tracciarne un collegamento storico con lo sviluppo dell'intelligenza umana. L'Agenda di Berlino (messa a punto durante il Summit mondiale dell'educazione fisica dell'ICSSPE del 1999) e la Dichiarazione sull'educazione fisica del 2000 hanno costituito le premesse, in particolare, della Dichiarazione del Panathlon sull'Etica dello sport giovanile nel 2004 a Gand. P. Dietschy, Storia del calcio, Paginauno, 2016. L’ educazione fisica o educazione motoria, erroneamente chiamata oggi ginnastica, è un processo che si occupa della formazione della personalità e dell’adattamento all’ambiente circostante mediante l’utilizzo di un’attività motoria, quali sport, giochi di movimento, ginnastica svolti in programmi educativi. La sua intensa attività a favore dello sport lo vedeva per molti anni segretario del Comitato Olimpico Tedesco; nel 1936 gli è stata affidata la carica di organizzatore delle Olimpiadi; dal 1947 al 1963, ha svolto la funzione di Rettore dell'I.S.E.F. Le fonti dalle quali attingere per lo studio della storia dell'educazione fisica sono molto scarse. Società Ginnastica di Torino. Il corso si prefigge di evidenziare il profilo politico della pratica motoria e sportiva con particolare attenzione al contesto Italiano. Il gioco aveva una simbologia di purificazione; il gioco dell'altalena, invece, col suo movimento che avvicina la terra al cielo e il cielo alla terra, rappresentava l'unione di aspetti materiali e spirituali. Dopo il diploma ISEF ha conseguito la laurea in Scienze Motorie. 22-27, S. Finocchiaro, A. Teja, 100 anni di educazione fisica nella scuola italiana. Studioso di storia delle istituzioni educative italiane e dei processi formativi tra Otto e Novecento, tra le sue pubblicazioni sul tema dell’educazione fisica si ricordano: “I programmi scolastici di ‘educazione fisica’ in Italia. S. Finocchiaro, A. Teja, 100 anni di educazione fisica nella scuola italiana. D. Marchesini, Eroi dello sport. L’Olimpismo fino alla prima guerra mondiale, 6. Ha tenuto il modulo “La pe­dagogia del ‘900” nell’ambito dell’insegnamento di “Pedagogia e storia dell’educazione fisica e dello sport”, ed è titolare a contratto di “Storia dello sport moderno”. Sport ed educazione fisica nell’Italia liberale, 7. A. Guttmann, Dal rituale al record. S. Pivato, Sia lodato Bartali. A. Papa e G. Panico, Storia sociale del calcio in Italia, Il Mulino, Bologna, 2002. E. Landoni, Gli atleti del duce. - Le progressioni delle origini della ginnastica, esercizio fisico,educazione fisica, percorrendola nella storia: dall’antichità, al medio Evo, all’Ottocento, ai giorni nostri. 8512). I materiali e le risorse presenti sulla bacheca padlet possono essere utilizzati per la didattica a distanza. Consumi, media, tecnologia e medicina nello sport del XX secolo, 12. La storia, la politica da Coubertin a oggi, U. Tulli, Carocci, Roma 2012, ISBN 9788843065677 Nacque così in India il tiro alla fune, eseguito tra due squadre, disposte sulle opposte rive di un fiume, che cercavano di trascinare gli avversari nell'acqua. La prima forma di sport pare risalga ai tempi dell’uomo primitivo, che nelle caverne rappresentava con pitture e graffiti altre attività oltre la caccia che facevano pensare a hobby riconducibili all’attività fisica. La conservazione dell’energia nel salto con l’asta, le leggi delle leve nel canottaggio, il moto uniformemente accelerato nello sci, la … R. Brizzi e N. Sbetti, Storia della Coppa del mondo di calcio (1930-2018). In Italia, il primo filosofo che teorizzò l’utilizzo dell’educazione fisica su base medica fu Girolamo Mercuriali (seconda metà del XVI sec. J. Ulmann, Nel mito di Olimpia, a cura di Gabriella Aleandri Armando Editore, 2004. Kofi Annan, allora Segretario Generale delle Nazioni Unite, nel tracciare un bilancio dell’Anno Internazionale dello Sport e dell’Educazione Fisica, promosso dall’ONU nel 2005, affermava: “Lo sport deve diventare uno strumento essenziale per raggiungere gli obiettivi di sviluppo del mondo”. La scuola italiana e l'educazione fisica negli anni della ricostruzione, «Educazione fisica e sport nella scuola», n.225-226, 2010, pp. Egli favoriva lo sviluppo della ginnastica, mediante la distinzione tra la ginnastica militare e la ginnastica civile. 20-28. S. Battente e Tito Menzani, Storia sociale della pallacanestro in Italia, Lacaita, Manduria, 2009. Sport ed educazione fisica nell’Italia repubblicana, 10. secondo e terzo, pp. Introduzione. T. Forcellese, L’Italia e i Giochi Olimpici. L’uomo scoprì molto presto che la ripetitività di certi esercizi Corpi per la patria. storia dell'educazione fisica e dello sport. Una lettura storico-pedagogica” (con M. Ferrari, FrancoAngeli 2015) e “Corpo, educazione fisica, sport. Docente S. Giuntini, Storia agonistica, sociale e politica dell’atletica leggera italiana, Canterano, Aracne 2017. Per l’anno 2018-2019 gli studenti in debito d'esame possono mantenere il vecchio programma o adottare quello nuovo, segnalando la scelta al docente preventivamente ed in sede d'esame. Foot, Pedalare!, La grande avventura del ciclismo italiano, Rizzoli, Milano, 2011. Un secolo di candidature: politica, istituzioni e diplomazia sportiva, F. Angeli, Milano, 2013. Educazione fisica e fascismo, dall'ENEF alla GIL, «Educazione fisica e sport nella scuola», n.224, 2010, pp.12-23. 127. e i saggi (che saranno forniti dal docente): S. Finocchiaro, A. Teja, 100 anni di educazione fisica nella scuola italiana. 2, La Ginnastica al tempo delle ideologie novecentesche Dagli anni d'oro alla crisi dei nostri giorni, Educazione fisica e sport nella scuola, n.228, pp.17-21, Monografie (due a scelta - esclusivamente per gli atleti d’alto livello provvisti di certificato). STORIA DELL'EDUCAZIONE FISICA PREMESSE La storia dell’attività fisica comincia praticamente con quella del genere umano. In epoca moderna lo sport ha assunto valenza culturale e sociale ancora maggiore. L’Educazione Fisica e lo Sport, a livello scolastico, sono insegnati e praticati in maniera sostanzialmente diversa: in certi casi non hanno neppure gli stessi identici obiettivi. Elia, Lo sport in Italia, Carrocci Ed., 2009, F. Fabrizio, Sport e Fascismo, Firenze, Guaraldi, 1976. Brevi cenni di questa storia si trovano nell’abstract. 1. Seminario europeo di storia dello sport, Roma 29 novembre – 1 dicembre 1996. Italiano, Corso Psicologia dello Sport Appunto di educazione fisica con approfondimento sulla Psicologia dello Sport, parte teorica di Educazione Fisica - Come la mente viene coinvolta nella pratica sportiva Roberto Bensi è docente di ruolo di Educazione Fisica dal 1993. S. Finocchiaro, A. Teja, 100 anni di educazione fisica nella scuola italiana. Potere ed economia, Rubettino, Soveria Mannelli, 2015. Per gli studenti atleti d'alto livello dotati di certificato, è necessario contattare il docente e preparare due fra le monografie indicate, che andranno materialmente portate il giorno dell’esame. Fin dalla comparsa delle prime grandi civiltà, le attività ginniche e sportive hanno sempre avuto un ruolo importante. Storie di atleti, vittorie, sconfitte, Il Mulino, Bologna, 2016. - La storia dello sport in Italia e in Europa, come fenomeno di grande rilevanza politica e sociale, dal XIX secolo ad oggi; La data di nascita dello sport non è certa. M. Cannella e S. Giuntini, Sport e fascismo, Franco Angeli, 2009. Nicola Sbetti, Crediti formativi Educazione motoria nell’Italia post unitaria (le scuole torinesi e bolognesi) Consulta il sito web di Discriminazione e inclusione nello sport. Principali tappe della storia del calcio nel quadro della politica internazionale, Storia del calcio, P. Dietschy, PaginaUno, Vedano al Lambro (MB) 2016, ISBN 9788899699017 Olimpiadi e politica da Atene a Londra 1896-2012, Le Monnier,2012. Appunti di lettura è un libro di Angiola Di Carlo , Roberto Bensi pubblicato da Aras Edizioni : acquista su IBS a 11.40€! - Le scuole Europee, la scuola di Torino e di Bologna, gli inizi dell educazione fisica in Italia; - La storia dello sport in Italia e in Europa, come fenomeno di grande rilevanza politica e sociale, dal XIX secolo ad oggi; - I giochi olimpici moderni; - La cultura della ginnastica e dello sport nella storia della donna. LO SPORT E LA SUA STORIA Già nella preistoria troviamo delle attività umane che possono assomigliare agli sport di oggi, ovviamente non con il significato odierno. Storia dello sport Introduzione Le fonti dalle quali attingere per lo studio della storia dell'educazione fisica sono molto scarse. Breve storia delle olimpiadi. Politica, sport, globalizzazione, Le Monnier, Firenze, 2018. In tutt… Al seguente indirizzo web puoi esercitarti con le domande di esame a risposta multipla relative a «La ginnastica nell’antichità greco-romana» (Cap. Acquisire uno sguardo critico.scientifico nei confronti dello sviluppo storico degli sport. Nel corso dei secoli importanti figure della storia, filosofi, educatori, scienziati, si sono resi conto dell’importanza dell’educazione fisica sportiva, contribuendo ad ampliare le conoscenze relative alla sua utilità, creando scuole, discipline, centri di ritrovo. Storia dell'educazione fisica e degli sport. LSSTORIADELLO SPORT La storia dell’attività fisica comincia praticamente con quella del genere umano. D. Serapiglia, Uno sport per tutti. Scientifiche Italiane, Napoli, 1994. F. Bonini e A. Lombardo, Il CONI nella storia dello sport e dell’Italia contemporanea, Studium, Roma, 2015. Ogni capitolo ripercorre la storia di uno sport, dalle Olimpiadi degli antichi Greci fino agli ultimi record, per capire come è cambiata la tecnica e come sono migliorate le prestazioni. Storia sociale della pallavolo italiana (1918 – 1990), Clueb, Bologna, 2018. Inoltre il corso prevede un’analisi approfondita di due studi di casi:le olimpiadi moderne nella loro connessione con quelle antiche e la storia del calcio, come esempio di connessione tra la pratica sportiva e la dimensione storica, 1. Storia dello sport e dell'educazione fisica | a.a. 2019-2020 L’Educazione Fisica e Sportiva attraverso i secoli Nella preistoria, il movimento era utilizzato soprattutto per la ricerca del cibo attraverso la caccia, per la sopravvivenza praticando la lotta, per la realizzazione di rituali individuali e collettivi espressi con la … G. Bonetta, Il secolo dei ludi. La sua fama fu tale da essere chiamato per consulti da imperatori e nobili. - Le scuole Europee, la scuola di Torino e di Bologna, gli inizi dell’educazione fisica in Italia; Sport e cultura nella società contemporanea, Lancillotto e Nausica, Roma, 2000, pp.